Mutui prima casa tasso fisso o variabile: i migliori

Il mutuo per l’acquisto della prima casa è un investimento importantissimo. Per questo è necessario scegliere con attenzione l’istituto di credito con il quale stipulare il contratto, controllando dettagli come il tasso e lo spread. Come fare? Passando in rassegna diversi piani di mutui prima casa tasso fisso o variabile.

Mutui prima casa: i piani Inps ex Inpdap

Quando si parla di mutui prima casa tasso fisso o variabile non si possono trascurare i mutui Inps ex Inpdap. Come funzionano? Con la possibilità di richiedere fino a 300.000€ per l’acquisto della prima casa d’abitazione.

Gli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali possono richiedere l’accesso al credito anche per ristrutturazione d’immobili già esistenti e per la costruzione di box o posti auto da considerare come pertinenze dell’abitazione principale.

Mutui prima casa tasso fisso: le offerte migliori

Iniziamo a parlare di mutui prima casa tasso fisso o variabile analizzando qualche piano a tasso fisso. Il Mutuo Domus fisso di Banca Intesa è un’opzione molto vantaggiosa al proposito. Come funziona? Per capirlo ipotizziamo la richiesta di 140.000€ e la scelta di un piano di rimborso della durata di 25 anni.

In questo caso a carico del beneficiario del contratto di mutuo ci sarebbe una rata mensile pari a 635,14€, con tasso fisso corrispondente al 2,60 e TAEG al 2,80%.

Mutui prima casa tasso variabile: i piani più vantaggiosi

Parliamo ancora di mutui prima casa tasso fisso o variabile osservando i piani più vantaggiosi per quanto riguarda il tasso variabile. Tra i tanti disponibili sul mercato analizziamo il Mutuo ING Direct.

Come funziona? Per capirlo ipotizziamo la richiesta di un mutuo di 140.000€ e la scelta di un piano di ammortamento di 25 anni. In questo caso a carico del destinatario ci sarebbe una rata di 533,84€, con TAN e TAEG pari rispettivamente all’1,41 e all’1,44%.

Il tasso variabile di questo piano è calcolato sulla base dell’Euribor 3 mesi maggiorato di uno spread dell’1,55%.

Mutui per prima casa: il piano di BNL

Concludiamo questo elenco dedicato ai mutui prima casa tasso fisso o variabile analizzando il piano di BNL Gruppo BNP Paribas. Come funziona il piano a tasso variabile? Per capirlo ipotizziamo sempre la scelta di un mutuo di 140.000€ e un piano di rimborso della durata di 25 anni.

In questo caso a carico del beneficiario del contratto ci sarebbe una rata mensile pari a 588,46€, con TAN e TAEG corrispondenti rispettivamente all’1,48 e all’1,63%. Il tasso variabile è calcolato sulla base dell’Euribor 3 mesi, maggiorato di uno spread dell’1,50%.

Le spese di perizia previste per questo prodotto sono pari a 250€, mentre quelle d’istruttoria a 1.008€.

(Pubblicità e Link Sponsorizzati)

 

Altri articoli sulla surroga del mutuo

Surroga mutuo Unicredit banca: quali sono i vantaggi? Procedere con la surroga mutuo Unicredit banca permette di ottenere un risparmio importante sugli interessi, soprattutto in un momento congiunturale come quello attuale in cui i tassi di interesse dei mutui sono soggetti a una contrazione generale. E...
Cassa di Risparmio del Veneto: cosa offre per la surroga mutuo? Cassa di Risparmio del Veneto Mutuo Domus disponibile per la surroga Il Mutuo Domus Fisso promosso dalla Cassa di Risparmio del Veneto è disponibile anche in caso di surroga (intervento senza alcun costo per il cliente che permette il trasferimento ...
Mutui surroga Inpdap: come accedervi? Requisiti mutui surroga Inpdap Il Decreto Salva Italia del Governo Monti ha definito la chiusura dell’Inpdap in favore dell’Inps. Dal primo gennaio 2012,infatti, tutte le prestazioni dell’Istituto per la previdenza della pubblica amministrazione son...
Surroga mutuo prima casa Bnl Surroga mutuo prima casa Bnl La sottoscrizione di un mutuo prevede un impegno che si protrae per diversi decenni e nel corso del tempo le condizioni contrattuali possono non risultare più convenienti. Grazie alla surroga si può però trasferire il pr...
Quali sono i migliori mutui surroga a tasso variabile? Quali sono i migliori mutui surroga a tasso variabile giugno 2014? Durante il mese di giugno 2014 i tassi di interesse dei mutui hanno segnato una progressiva riduzione rispetto ai dati del mese precedente. Condizioni che possono rappresentare un ele...
Promozione per la surroga Webank Offerta promozionale per la surroga Webank fino al 31 dicembre Webank propone delle interessanti novità per quanti sono alla ricerca di una soluzione di surroga, in cerca di un mutuo a condizioni più convenienti rispetto alle proprie. Vediamo quali ...
Mutui prima casa tasso fisso o variabile