Quando richiedere il rifinanziamento mutuo?

Rifinanziamento mutuo: cos’è? Quando conviene?

Il rifinanziamento del mutuo consiste nell’estinzione del debito contratto, che viene sostituito con un nuovo finanziamento sottoscritto presso un diverso istituto di credito. Rifinanziare un mutuo permette di modificare le condizioni del rimborso del credito, ottenendo ad esempio un tasso di interesse più vantaggioso, oppure accorciando la durata del mutuo.

Rifinanziando il mutuo è possibile inoltre convertire il tasso di interesse applicato da fisso a variabile o viceversa. A differenza della surroga il rifinanziamento premete al cliente di ottenere maggiore liquidità, accendendo un’ipoteca per una somma maggiore all’importo residuo del precedente mutuo.

Rifinanziamento mutuo e rinegoziazione: quali le differenze?

Questa operazione prevede tuttavia costi maggiori di quelli previsti per l’accensione di un tradizionale mutuo (dal 3 al 6% in più rispetto alle spese previste per la sottoscrizione di un prestito ipotecario). Il cliente che decide di rifinanziare il proprio mutuo deve inoltre sostenere gli oneri legati alla perizia dell’immobile e i costi di apertura di un nuovo finanziamento.

Nel caso in cui il cliente desideri modificare il proprio mutuo senza però sostenere gli oneri legati al rifinanziamento, questi può avvalersi della rinegoziazione. Un’operazione che permette di ridefinire il piano di rimborso e le clausole contrattuali del mutuo con la banca erogatrice.

Rinegoziando il mutuo è possibile modificare condizioni contrattuali, quali la durata residuale del rimborso e il tasso applicato. Ricordiamo che, a differenza del rifinanziamento, la rinegoziazione può avvenire esclusivamente tra i contraenti originali.

(Pubblicità e Link Sponsorizzati)

 

Altri articoli sulla surroga del mutuo

Surroga mutuo regole: quali sono le norme che regolano il settore? Surroga mutuo regole: quali sono le norme che regolano il settore? Qual è la procedura da seguire? Quali i principali vantaggi associati? Quanti hanno già acceso un mutuo possono, qualora lo ritengano conveniente, cambiare l’istituto di credito eroga...
Mutui agevolati 2015 Mutui agevolati 2015: cosa sono e a chi si rivolgono Prima di sottoscrivere un impegno economico così oneroso come un mutuo, la selezione delle offerte richiede molte tempo perché non è facile stabilire quale sia la proposta effettivamente più conve...
Spese acquisto prima casa: tutte le voci da considerare Le spese acquisto prima casa devono essere analizzate con attenzione, dal momento che riguardano un investimento fondamentale nella vita di una singola persona o di una famiglia. Calcolo mutuo prima casa: da dove partire? Per calcolare le spese acq...
Surroga mutuo come funziona? Come ottenerla? Surroga mutuo come funziona: come avviene il processo di surrogazione? La surroga del mutuo è l’operazione che permette al mutuatario di può spostare il mutuo contratto con una banca prima in un altro istituto di credito. Tuttavia non si tratta di u...
Spread oggi: come si calcola e perché è importante Spread btp italia/bund 10 anni Il termine Spread viene utilizzato per indicare il differenziale di rendimento offerto da Btp a 10 anni e dall’omologo termine tedesco indicato come Bund. Spread che in realtà potrebbe essere utilizzato per indicare an...
Mutui aggiornati ad oggi: tassi e spread. Come risparmiare Orientarsi per la scelta della migliore offerta presente sul mercato  per l’accensione di un mutuo Inpdap non è sempre così semplice, scelta che potrebbe essere decisiva per un risparmio sicuro, uno degli investimenti più importanti della vita. Indi...
rifinanziamento mutuo