Quando richiedere il rifinanziamento mutuo?

Rifinanziamento mutuo: cos’è? Quando conviene?

Il rifinanziamento del mutuo consiste nell’estinzione del debito contratto, che viene sostituito con un nuovo finanziamento sottoscritto presso un diverso istituto di credito. Rifinanziare un mutuo permette di modificare le condizioni del rimborso del credito, ottenendo ad esempio un tasso di interesse più vantaggioso, oppure accorciando la durata del mutuo.

Rifinanziando il mutuo è possibile inoltre convertire il tasso di interesse applicato da fisso a variabile o viceversa. A differenza della surroga il rifinanziamento premete al cliente di ottenere maggiore liquidità, accendendo un’ipoteca per una somma maggiore all’importo residuo del precedente mutuo.

Rifinanziamento mutuo e rinegoziazione: quali le differenze?

Questa operazione prevede tuttavia costi maggiori di quelli previsti per l’accensione di un tradizionale mutuo (dal 3 al 6% in più rispetto alle spese previste per la sottoscrizione di un prestito ipotecario). Il cliente che decide di rifinanziare il proprio mutuo deve inoltre sostenere gli oneri legati alla perizia dell’immobile e i costi di apertura di un nuovo finanziamento.

Nel caso in cui il cliente desideri modificare il proprio mutuo senza però sostenere gli oneri legati al rifinanziamento, questi può avvalersi della rinegoziazione. Un’operazione che permette di ridefinire il piano di rimborso e le clausole contrattuali del mutuo con la banca erogatrice.

Rinegoziando il mutuo è possibile modificare condizioni contrattuali, quali la durata residuale del rimborso e il tasso applicato. Ricordiamo che, a differenza del rifinanziamento, la rinegoziazione può avvenire esclusivamente tra i contraenti originali.

(Pubblicità e Link Sponsorizzati)

 

Altri articoli sulla surroga del mutuo

Rinegoziazione, surroga e sostituzione: quale scegliere? Cos’è la rinegoziazione mutuo La sottoscrizione di un mutuo per l’acquisto della prima casa è una pratica all’ordine del giorno nel nostro paese. Capita spesso però che durante l’ammortamento, il beneficiario desideri modificare le condizioni del mu...
Surroga del mutuo costi Surroga del mutuo costi: quali i vantaggi, come risparmiare Le variabili di mercato possono cambiare e le condizioni cui è sottoscritto il contratto di mutuo possono non risultare più convenienti. Invece di sostenere una rata eccessivamente elevata ...
Mutui acquisto prima casa o ristrutturazione: le agevolazioni Mutui acquisto prima casa Acquistare un immobile vuol dire accendere un mutuo per cercare di far fronte alla spesa, spesso però scegliere il mutuo giusto diventa un’operazione tutt’altro che semplice e che richiede una maggiore attenzione alla vasta...
La surroga mutuo conviene davvero? E se sì, perché? Surroga del mutuo: uno strumento in ascesa E’ indubbio: il ricorso alla surroga del mutuo è notevolmente aumentato in questi anni. Il merito di ciò va sicuramente alla volontà di competere delle banche, che hanno trovato nella surroga una buona arma...
Come funziona la Surroga Mutuo Fondiario? Come funziona la Surroga Mutuo Fondiario? La portabilità del mutuo è gestita dal Dl 7/2007, convertito in legge 40/2007, una misura tesa ad incrementare la concorrenza tra gli istituti bancari, così da permettere una semplice la sostituzione del vecc...
Spese acquisto casa calcolo: i costi fissi da considerare Spese acquisto casa notaio e tasse Quando si decide di acquistare una casa sono molte le spese da tenere in considerazione. oltre al costo dell’immobile, infatti, è necessario far fronte a imposte ed oneri notarili legati al contratto. Non tutti san...
rifinanziamento mutuo