Surroga mutuo Inpdap regolamento

Surroga mutuo Inpdap regolamento: a chi sono rivolti

Il Decreto Salva Italia varato dal Governo Monti ha definito la soppressione dell’Inpdap, che a gennaio 2012 è stato accorpato all’Inps. Tutte le prestazioni rivolte agli iscritti della pubblica amministrazione sono quindi di competenza dell’Inps che, tramite la Gestione Dipendenti Pubblici, garantisce agli iscritti i servizi erogati in precedenza dall’Inpdap.

Tra questi troviamo i finanziamenti Inpdap, linee di credito a condizioni agevolate dedicate a pensionati e dipendenti della pubblica amministrazione. I prestiti Inpdap si dividono in: piccoli prestiti, prestiti pluriennali e mutui ipotecari.

I mutui Inpdap sono finanziamenti a tassi agevolati finalizzati all’acquisto di unità abitative non di lusso destinate a diventare la residenza dell’iscritto o per la surroga di mutui prima casa sottoscritti con istituti di credito.

Surroga mutuo Inpdap regolamento: condizioni contrattuali

Il regolamento mutui Inpdap stabilisce che i finanziamenti possano avere un piano di rimborso strutturato in 10, 15, 20, 25 o 30 anni. L’importo massimo finanziabile è pari a 300 mila euro. I mutui Inpdap sono concessi solo agli iscritti alla Gestione unitaria autonoma delle prestazioni creditizie e sociali da almeno tre anni.

Il tasso di interesse applicato può essere fisso o variabile. Nel caso si sottoscriva un mutuo a tasso fisso si avrà un Tan del 3,75% per tutto il periodo di rimborso, mentre i mutui a tasso variabile prevedono un Tan fisso (3,50%) per il primo anno di ammortamento e variabile per il resto dell’ammortamento.

La presentazione delle domande deve avvenire per via telematica nelle finestre temporali stabilite: dal 1° al 10 gennaio, dal 1° al 10 maggio e dal 1° al 10 settembre di ogni anno.

(Pubblicità e Link Sponsorizzati)

 

Altri articoli sulla surroga del mutuo

Surroga mutuo spese notarili: chi deve pagarle? Surroga mutuo spese notarili: chi deve pagarle? A quanto ammontano? La surroga mutuo consente di cambiare mutuo senza costi. Possiamo cambiare mutuo presso un nuovo istituto di credito sfruttando i vantaggi della surroga mutuo. Grazie alla surroga ab...
Surroga Mutuo nella stessa Banca: la Rinegoziazione del mutuo Surroga mutuo nella stessa banca: la rinegoziazione del mutuo. Cerchiamo di capire quali sono le caratteristiche della rinegoziazione del mutuo ipotecario e in quali sono i parametri su cui è possibile intervenire. La rinegoziazione del mutuo è un...
Surroga mutui Inpdap 2014 Surroga mutuo con Inpdap 2014: come funziona? L’Inpdap concede annualmente ai suoi iscritti mutui ipotecari per l’acquisto di prime case site sul territorio nazionale o per la surroga di mutui ipotecari già contratti con istituti di credito. Come de...
Mutuo e Surroga: riduzione tasso e durata, ora conviene Mutuo e surroga 2015: perché scegliere surroga o rinegoziazione Il volano del mercato mutui 2015 è la surroga, intervento che permette di traferire il proprio debito residuo presso una nuova banca, modificando così tassi di interesse e durata del pi...
Rinegoziazione mutuo prima casa Cos’è la rinegoziazione mutuo prima casa Con la crisi economica sono in molti i contribuenti che non riescono più a sostenere le rate del mutuo per la prima casa. Nasce da qui la necessità di modificare le condizioni di rimborso, che lo scorso anno ...
Prestito vitalizio ipotecario 2015 per over 60 Cos’è il prestito vitalizio ipotecario Lo scorso 19 marzo il Senato ha approvato in via definitiva il testo di legge sul prestito vitalizio ipotecario. La nuova normativa permette a tutti i cittadini con più di 60 anni (in precedenza erano necessari...
Surroga mutuo Inpdap regolamento