Banca Popolare Cremona, le offerte surroga: spread all’1,45%

Banca Popolare Cremona mutui: il ruolo della surroga

Banca Popolare Cremona fa parte del circuito Banca Popolare, dunque l’offerta dei mutui è molto simile a quella di altri istituti, oltre a essere molto abbondante. Un ruolo di primo piano è ricoperto dalle surroghe. Ciò non deve stupire, dal momento che a trainare il sistema creditizio, e a trascinarlo fuori dalle sacche della crisi, sono state proprio le surroghe. Questo importante prodotto finanziario consente ai contribuenti di “spostare” il mutuo dall’istituto erogatore a un altro ente erogatore, in grado di offrire condizioni migliori dal punto di vista delle spese e dei rimborsi.

Banca Popolare Cremona home banking: i vantaggi della surroga

Il vantaggio essenziale è dato dal fatto che le condizioni monetarie, grazie alle politiche della Bce e alle particolarità del momento storico, sono cambiate in meglio e dunque appaiono molto diverse da quelle che hanno fatto da sfondo alle accensioni verificatesi quattro, cinque o sei anni fa.

Un altro vantaggio è determinato dall’assoluta gratuità dello strumento. Grazie al Decreto Bersani del 2007, la surroga non impone il pagamento di alcuna penale. In aggiunta, le spese di istruttoria sono nella stragrande maggioranza dei casi pari a zero.

Il dato sul peso delle surroghe nell’accensione dei nuovi mutui è emblematico: quasi un terzo dei mutui aperti di recente sono in realtà delle surroghe.

Banca Popolare Cremona surroga: i prodotti Last Minute

Anche Banca Popolare ha inserito nella sua offerta di finanziamenti dei prodotti surroga. Si tratta essenzialmente della linea “Last minute”, presente nelle offerte degli altri istituti del gruppo.

Mutuo Last Minute Fisso. E’ destinato, proprio come da copione, a tutti i contribuenti che abbiano acceso un mutuo presso un altro istituto e intendano cercare condizioni di rimborso migliori. Le spese di istruttoria sono assenti, ma anche quelle notarili e per la perizia. L’importo massimo erogabile non deve superare l’80% del valore dell’immobile.

Il periodo di rimborso può durare 10, 15, 20, 25 e 30 anni. Il parametri di riferimento per la composizione della rata è l’IRS. A questo si somma lo spread, che varia in base alla percentuale di copertura dell’immobile e alla durata del periodo di rimborso.

Lo spread è all’1,45% per copertura fino al 50% e per tutte le durate. Lo spread è all’1,65% per importi dal 51 al 65%, anche qui a prescindere dalla durata. Lo spread è pari all’1,70% per importi dal 66 all’80% e durate uguali o inferiori ai 15 anni. Infine, lo spread è all’1,85% per la stessa copertura ma durate superiore ai 15 anni.

Mutuo Last Minute Variabile. Le condizioni sono identiche, con l’unica differenza che il mutuo è a tasso variabile e viene calcolato prendendo a riferimento l’indice Eurobor a tre mesi

Entrambe le offerte scadano il 31 dicembre 2015.

Altri articoli sulla surroga del mutuo

Come ottenere la rinegoziazione mutuo Credem? Come ottenere la rinegoziazione mutuo Credem? Qual è l’importo massimo erogabile? Credem è il primo gruppo bancario italiano a proporre ai propri clienti la rinegoziazione di un mutuo in corso presso un altro istituto bancario, grazie all’opzione “ri...
Surroga mutuo prima casa Bnl Surroga mutuo prima casa Bnl La sottoscrizione di un mutuo prevede un impegno che si protrae per diversi decenni e nel corso del tempo le condizioni contrattuali possono non risultare più convenienti. Grazie alla surroga si può però trasferire il pr...
Surroga ING Direct a Tasso Variabile Surroga ING Direct a Tasso Variabile: le caratteristiche del prodotto ING Direct propone una nuova offerta di surroga mutuo a tasso variabile. Il prodotto è rivolto a tutti i cittadini residenti in Italia da almeno tre anni e in possesso di un reddi...
Surroga mutuo Conto Arancio: l’offerta Mutuo Rottamazione Surroga mutuo Conto Arancio: come ottenerla? Ing Direct ha lanciato una nuova tipologia di surroga mutuo. Mutuo Arancio Rottamazione è l’offerta che permette di surrogare a costo zero un mutuo ipotecario sottoscritto con un’altra banca. Scegliendo l...
Mutui Inpdap: dal primo luglio il tasso scende al 2,95% Mutui Inps Inpdap a tasso fisso: tan al 2,95% Cala il tasso applicato ai mutui Inpdap. È questa la novità che interessa i dipendenti pubblici titolari di un mutuo Inps ex Inpdap e quanti sono in procinto di stipularne uno. La riduzione del tasso di ...
Spread mutui ancora in calo assieme ai prezzi delle case I dati dell’Agenzia delle Entrate parlano di un calo degli acquisti immobiliari (- 3% rispetto agli ultimi trimestri 2014), dato che si accompagna a una diminuzione degli spread mutui. Mutuo: il momento è favorevole per chi vuole comprare Nonostant...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *