Calcolo mutuo: come sapere quanto si pagherà?

Calcolo mutuo come farlo: i fattori da considerare

Il calcolo mutuo è un fattore determinante nella definizione del piano di rimborso del finanziamento accordato. Da questo dipende la sostenibilità della linea di credito nel lungo periodo, elemento particolarmente rilevante nei mutui, che di solito riguardano decenni. Vediamo allora come si realizza in modo puntuale il calcolo mutuo, con specifica attenzione alla rata.

Il tipo di ammortamento del capitale impiegato più di frequente è quello denominato alla “francese”. Questo costituisce un rilevante vantaggio, perché permette di prevedere una rata costante per l’intero periodo di rimborso.

Calcolo rata mutuo francese

Prendiamo quindi in esame il piano di rimborso alla francese e vediamo i sistemi di calcolo. La prima questione che vogliamo affrontare è il calcolo della rata, questa è computata come segue:

C x (1 + TA / PA)(PA x A)TA / PA
x ————————
(1 + TA / PA)(PA x A) -1

I criteri per interpretare la forma sono questi:

  • C = Capitale (importo del finanziamento)
  • TA = Tasso annuo del finanziamento espresso in decimali (0,05 per scrivere 5%)
  • PA = Periodi annui, cioè il numero di rate che si pagano nell’anno (per esempio indicare 12 se il pagamento è mensile)
  • A = Numero di anni previsti complessivamente per il rimborso

Per avere un raffronto con proposte diverse, vi consigliamo di utilizzare un comparatore di offerte e farvi rilasciare un preventivo gratuito basato sul vostro profilo di richiedente.

Altri articoli sulla surroga del mutuo

Prestiti online.it per la comparazione di finanziamenti Cos'è e come utilizzare il portale prestiti online.it Prestiti online.it è un comparatore di prestiti che consente di confrontare i prodotti di oltre 10 istituti di credito che operano nel mercato italiano. Il servizio è offerto dalla società Credit...
Calcolo spese notarili: cosa sapere prima di acquistare casa Il calcolo spese notarili è un passaggio fondamentale quando si progetta l’acquisto di una casa e si ha intenzione di tenere sotto controllo ogni voce per verificarne la sostenibilità. Risorse legali: i compiti del notaio Per avere le idee chiare s...
Domanda mutui di surroga, un trend in rapida crescita Domanda mutui di surroga, un trend in rapida crescita. Nel corso del primo trimestre 2014 è in rapido sviluppo l’interesse dimostrato dal pubblico nei confronti della surroga, merito anche di una situazione che ha condotto a una contrazione degli spr...
Surroga mutuo detrazione interessi 2015 Surroga mutuo detrazione interessi passivi e oneri associati Gli interessi passivi di un mutuo prima casa possono essere detratti dall’Irpef nella misura del 19%. Nella dichiarazione dei redditi sarà quindi possibile detrarre gli interessi passavi d...
Rinegoziazione prestito: in cosa consiste? Rinegoziazione prestito: in cosa consiste? La rinegoziazione di un prestito è la pratica finanziaria che permette di ridefinire un contratto nelle sue condizioni. La rinegoziazione può essere effettuata esclusivamente tra le due parti che avevano ori...
Euribor in negativo a -0,06: come sfruttarlo per risparmiare L’Euribor in negativo, i vantaggi per i mutuatari Come molti sapranno i tassi di interesse applicati a prestiti e mutui sono il risultato di più fattori combinati tra loro. Nello specifico, per i mutui a tasso variabile l’interesse dipende dall’indi...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *