Cos’è e come funziona la portabilità del mutuo?

Cos’è e come funziona la portabilità del mutuo? Se consideriamo la portabilità in rapporto a un mutuo, stiamo in realtà facendo riferimento a un procedimento previsto dalla legge numero 40 del 2 aprile 2007, la legge che ha convertito il Decreto Bersani. La portabilità del mutuo si realizza nell’opportunità, riservata al debitore, di sostituire la banca originariamente mutuante con una nuova banca. Non è necessario che il vi sia il consenso della prima banca.

Il creditore di origine è sostituito da quello di destinazione, che provvederà al rimborso della somma fornita dalla prima banca per poi subentrare nell’ipoteca inizialmente sottoscritta come garanzia.

La portabilità si traduce in due situazioni diverse, anche se piuttosto simili: la surroga e la sostituzione del mutuo. In entrambi i casi sono degli interventi tesi alla modifica delle condizioni di un contratto di mutuo con uno stipulato in precedenza, soprattutto alla luce del fatto di mutate condizioni di mercato.

La portabilità è costituita dalla stipula di un nuovo contratto di mutuo per un importo corrispondente o superiore a quelle definito in precedenza alle condizioni stabilite tra il cliente e la nuova banca, che si occupa di subentrare nella garanzia ipotecaria fornita per il mutuo stipulato con la banca precedente.

Se avete bisogno di maggiori informazioni, vi invitiamo a visitare le altre sezioni che compongono il nostro portale dedicato alla surroga mutuo dove sono riportate guide e proposte dei maggiori istituti di credito.

Altri articoli sulla surroga del mutuo

Surroga mutuo significato: di cosa si tratta? Surroga mutuo significato: di cosa si tratta? La surrogazione identifica il procedimento che porta all’introduzione di un soggetto terzo che va a sostituire i diritti del creditore nei confronti del debitore. Un risultato realizzato grazie al pagamen...
Surroga mutuo tasso fisso o variabile Surroga mutuo tasso fisso o variabile: il momento giusto per cambiare banca Le nuove politiche monetarie della Bce (Quantitative easing) da una parte, la gratuità della surroga dall’altra fanno di periodo quello giusto per trasferire il proprio mutu...
Rinegoziazione prestito: in cosa consiste? Rinegoziazione prestito: in cosa consiste? La rinegoziazione di un prestito è la pratica finanziaria che permette di ridefinire un contratto nelle sue condizioni. La rinegoziazione può essere effettuata esclusivamente tra le due parti che avevano ori...
Rinegoziazione, surroga e sostituzione: quale scegliere? Cos’è la rinegoziazione mutuo La sottoscrizione di un mutuo per l’acquisto della prima casa è una pratica all’ordine del giorno nel nostro paese. Capita spesso però che durante l’ammortamento, il beneficiario desideri modificare le condizioni del mu...
Obblighi e norme per surroga mutuo restituzione assicurazione Obblighi e norme per surroga mutuo restituzione assicurazione. Alla fine del 2012 con i decreti detti “Liberalizzazioni” sono state introdotte due rilevanti novità che riguardano le banche, le finanziarie e le compagnie assicurative. Il primo aspe...
Come calcolare rata mutuo: quali fattori prendere in esame? Come calcolare rata mutuo Prima di richiedere un mutuo è consigliabile confrontare tra loro più preventivi per trovare quello più conveniente. Per avere un'idea chiara di quelli che saranno i costi effettivi del mutuo oltre a controllare i tassi di ...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *