Indagine sui mutui Assofin: surroga del mutuo raddoppia nel 2014

Indagine mutui: la situazione dell’anno appena trascorso

L’Italia soffre ormai da sei anni della stretta al credito, ossia la difficoltà nell’erogazione e nella ricezione del credito, nonostante gli interventi disposti dalla BCE in favore dell’economia reale. Ciò si traduce, in misura prevalente, in performance pessime sul fronte dei mutui. Eppure, il vento sta cambiando. O almeno è quanto emerge dall’indagine sui mutui prodotti da Assofin. Cerchiamo di capire meglio di cosa stiamo parlando.

Può darsi, però, che si tratti di un risultato in qualche modo falsato dall’incredibile balzo in avanti di uno strumento specifico, la surroga. Il dato in effetti provoca stupore: +208% su base annua. Eppure c’era da aspettarselo: con il calo dei tassi e l’inasprimento della crisi (che mette in difficoltà le famiglie al momento di pagare la rata) l’aumento, per quanto straordinario, appare fisiologico.

Indagine Assofin: la surroga salva il risultato

Le surroghe del mutuo sono aumentate del 208% in un anno, triplicando dunque la quantità registrata nel 2013. Questo risultato fa sì che le surroghe compongano il 5,6% di tutte le erogazioni. Gli importi, inoltre, hanno raggiunto quota 114.000 euro (in media).

Il corollario principale consiste nell’ascesa del tasso variabile. Nel 67% delle erogazioni la scelta ricade proprio sul tasso variabile. Non c’è da stupirsi: l’aspettativa è quella di una ulteriore diminuzione dei tassi, o almeno di una loro permanenza prolungata in un territorio vicino allo zero.

Altri articoli sulla surroga del mutuo

Surroga mutuo detrazione interessi 2015 Surroga mutuo detrazione interessi passivi e oneri associati Gli interessi passivi di un mutuo prima casa possono essere detratti dall’Irpef nella misura del 19%. Nella dichiarazione dei redditi sarà quindi possibile detrarre gli interessi passavi d...
Rinegoziazione mutuo con la stessa banca Rinegoziazione mutuo con la stessa banca: in cosa consiste? Spesso si sente parlare di rinegoziazione del mutuo ipotecario, ma di cosa si tratta di preciso? La rinegoziazione di un mutuo consiste nel cambiamento di alcune condizioni di un finanziame...
Surrogare mutuo: i casi in cui conviene davvero Surroga mutuo: la moda del momento “Chi lascia la strada vecchia per la nuova…” così inizia un famoso proverbio. Eppure sembra che quanti hanno acceso un mutuo siano ben propensi a cambiare, almeno in questo periodo economico, alimentato dalle nuove...
Tasi prima casa: ci sarà il taglio delle tasse? Taglio della Tasi: le ipotesi sul campo Il premier Matteo Renzi lo ha annunciato qualche settimana fa: la tassa sulla casa, la Tasi, verrà ridotta. Una dichiarazione di nobili intenti, e che giunge totalmente inaspettata: l’Italia, dal punto di vist...
Prestito casa, perché sceglierlo al posto del mutuo? Prestito casa: quali vantaggi offre È la stipula del mutuo ipotecario il passaggio preliminare all’acquisto della prima casa, ma non si tratta dell’unico prodotto finanziario disponibile. Sul mercato si sta affermando il prestito casa, finanziamento...
Cambiare mutuo: quali strumenti disponibili? Cambiare mutuo banca: come rendere più conveniente il mutuo? Lo scenario economico è in costante mutamento e ciò rende più conveniente ora un mutuo a tasso fisso, ora uno a tasso variabile o misto, in base al frangente considerato. Per questa ragion...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *