Mercato immobiliare in ripresa: prezzi bassi e più mutui concessi

Settore immobiliare: gli ultimi dati

Il mercato immobiliare è il primo settore a essere influenzato dal ciclo economico. E’ un vero e proprio termometro della situazione economica. Da questo punto di vista, gli ultimi dati sul mercato immobiliare sembrano descrivere uno scenario in netto miglioramento: indicano infatti una ripresa del “mattone” e suggeriscono una crescita generale di cui, onestamente, se ne sentiva il bisogno.

I dati sono stati pubblicati di recente da Il Sole 24 Ore e sono il frutto delle indagini dell’Osservatorio dell’Agenzia delle Entrate. Si riferiscono in particolare al secondo trimestre del 2015.

La prima serie di cifre che fa ben sperare è la crescita del volume di vendita. In percentuale, comprendendo tutti gli ambiti, si parla di un ottimo +6,8%. Disaggregando il dato, si scopre che le vendite relative agli immobili residenziali si attestano sul +8,2%, mentre le vendite relative agli immobili commerciali si sono portate al +10,3%.

L’unico segno negativo, -8%, è causate dalle abitazioni non residenziali e non commerciali (es. i capannoni) decisamente in controtendenza.

La ripresa è trainata soprattutto dalle grandi città. Al primo posto si piazza Torino (+16,3%), che è marcata stretta da Palermo (16,1%). Molto distaccate ma comunque protagoniste di performance notevoli, sono Firenze (+11,8%) e Milano (+9,2%). Anche Roma e Bologna fanno la loro parte (rispettivamente +5% e +3,2%). Se allarghiamo il campo alle Province, le gerarchie cambiano. In questo caso, il primo posto è occupato da Milano (+16%), seguita da Bologna e Genova (+13%) e Firenze (+10%).

Mercato immobiliare mutui: un boom inaspettato

Qual è il motivo della crescita del mercato immobiliare? Il merito va alla coesistenza di due fenomeni che, in teoria, non dovrebbero apparire simultaneamente: un basso livello dei prezzi degli immobili e un più facile accesso alla liquidità.

I prezzi sono scesi molto rispetto a qualche anno fa. Lo hanno fatto, molto banalmente, perché la domanda – a causa della crisi economica – si era contratta. Ultimamente, però, le politiche espansive di Mario Draghi hanno migliorato tantissimo l’accesso al credito, inondando di liquidità le banche, che così offrono finanziamenti in misura maggiore di quanto non facessero uno o due anni fa. A giocare un ruolo importante è anche la percezione che i prezzi, benché bassi, non scenderanno più.

In questo contesto pare scontata la crescita delle accensioni di mutui per l’acquisto di una abitazione. Meno scontato è il fatto che, più di crescita, si tratta di un vero e proprio boom. Nel secondo trimestre del 2015, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, il mercato dei mutui ha fatto segnare un incredibile +86%. Merito soprattutto delle surroghe, che rappresentano quasi un terzo (29%) delle nuove accensioni.

Altri articoli sulla surroga del mutuo

Domanda mutui di surroga, un trend in rapida crescita Domanda mutui di surroga, un trend in rapida crescita. Nel corso del primo trimestre 2014 è in rapido sviluppo l’interesse dimostrato dal pubblico nei confronti della surroga, merito anche di una situazione che ha condotto a una contrazione degli spr...
Surroga mutuo significato: di cosa si tratta? Surroga mutuo significato: di cosa si tratta? La surrogazione identifica il procedimento che porta all’introduzione di un soggetto terzo che va a sostituire i diritti del creditore nei confronti del debitore. Un risultato realizzato grazie al pagamen...
Mutuo tasso fisso: perché e come sceglierlo Cos’è un mutuo tasso fisso Il mutuo è un contratto mediante il quale una banca una finanziaria (mutuante) consegna al cliente (mutuatario) una somma che questo si obbliga a restituire, maggiorata di un interesse, tramite il pagamento di rate periodi...
Surroga mutuo 2014: come scegliere la migliore? Surroga mutuo 2014: in cosa consiste? Quante volte è possibile surrogare? Per surroga s'intende la possibilità di spostare un mutuo ipotecario sottoscritto con un istituto di credito, in un altro che offra condizioni più vantaggiose rispetto a quell...
Spese notarili surroga: quali sono e chi deve sostenerli? Spese notarili surroga: quali sono e chi deve sostenerli? Quando facciamo riferimento alla surroga mutuo, stiamo parlando di un’operazione che consente di cambiare mutuo senza dover affrontare alcun costo. Ciò si realizza mediante la portabilità dell...
Quali sono i requisiti surroga mutuo Inps? Requisiti surroga mutuo Inps: come ottenere questa linea di credito? I mutui Inps sono una possibilità a tassi vantaggiosi forniti dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale ai dipendenti pubblici a tempo indeterminato, ma anche ai pensionati Inp...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *