Mutui surroga più convenienti del 2015

Mutui surroga più convenienti: boom della surroga nel 2015

Crescita verticale per i mutui surroga, intervento a costo zero che permette di trasferire il proprio finanziamento da un istituto di credito all’altro, modificando così tasso e durata di rimborso. Un’importante opportunità di risparmio viste le nuove politiche monetarie della Banca Centrale Europea. Durante il primo quadrimestre 2015, la surroga ha costituito circa il 58% dei nuovi mutui accordati online.

Si tratta del risultato di una ricerca condotta dalla società specializzata in servizi finanziari MutuiSupermarket. I numeri sarebbero espressione di due fenomeni: i minimi storici toccati dagli indici Euribor e IRS; politiche commerciali molto competitive degli enti erogatori, con spread contenuti, un approccio pensato per accrescere il proprio parco clienti.

Da ciò la necessità, da parte di molti clienti, di comprendere quali siano i mutui surroga più convenienti del 2015. Abbiamo così deciso di eseguire una simulazione di calcolo per l’individuazione del miglior mutuo surroga a tasso fisso e variabile. Il profilo considerato prevede un mutuo residuo pari a 120mila euro, da restituire in 20 anni, in rapporto a un immobile dal valore di 200mila euro.

Surroga mutui più convenienti a tasso fisso

Per quanto attiene alle surroghe a tasso fisso, particolarmente convenienti per chi ha acceso un mutuo a tasso fisso 6/7 anni fa, la proposta più conveniente del momento è presentata da BNL, Gruppo BNP Paribas con il Mutuo BNL. La rata mensile è pari a 644,69 euro (Taeg 2,72%). Di poco superiore è Mutuo Intesa Sanpaolo, attualmente in promozione con Taeg al 3,08%. Con cadenza mensile il cliente andrà a sostenere un importo di 662,52 euro.

Cariparma eroga invece il Mutuo Cariparma. È prevista una rata da 676,38 euro, espressione di un Taeg del 3,25%. Un’altra offerta valida è quella di Deutsche Bank, Mutuo Deutsche Bank: rata 680,03 euro, Taeg 3,29%. Per quanto attiene poi alle banche online, pur sempre nell’ambito del tasso fisso, vi segnaliamo Webank. Il suo Mutuo Webank prevede una rata da 682,46 euro, Taeg 3,33%.

Mutui surroga più convenienti a tasso variabile

Se il cliente preferisce una surroga mutuo a tasso variabile, balzano in testa alla classifica dei prodotti finanziari più convenienti Mutuo Cariparma (rata €589,43; Taeg 1,73%) e Mutuo Intesa Sanpaolo (rata 589,43; Taeg 1,79%).

Sempre sotto a una rata mensile da 600 euro sono i mutui surroga forniti da BNL – Gruppo BNP Paribas, Webank, CheBanca (con il Mutuo CheBanca), Banco Popolare (Mutuo Banco Popolare) e Deutsche Bank.

Altri articoli sulla surroga del mutuo

Cos’è e come funziona la portabilità del mutuo? Cos’è e come funziona la portabilità del mutuo? Se consideriamo la portabilità in rapporto a un mutuo, stiamo in realtà facendo riferimento a un procedimento previsto dalla legge numero 40 del 2 aprile 2007, la legge che ha convertito il Decreto Bers...
Surrogazione reale: cos’è? Quali vantaggi offre? Surrogazione reale definizione In un senso generico la parola surrogazione indica una sostituzione. L’azione di surrogare è, infatti, quella con cui una persona o una cosa subentra al posto di un'altra. Sebbene non sia possibile una costruzione sist...
Surrogare mutuo: i casi in cui conviene davvero Surroga mutuo: la moda del momento “Chi lascia la strada vecchia per la nuova…” così inizia un famoso proverbio. Eppure sembra che quanti hanno acceso un mutuo siano ben propensi a cambiare, almeno in questo periodo economico, alimentato dalle nuove...
Portabilità mutuo ipotecario: un vantaggio per cambiare tasso Portabilità mutuo ipotecario: come funziona? Quali sono le potenzialità di questa scelta? L’espressione più efficace della portabilità mutuo ipotecario è costituita dalla surrogazione. Il riferimento normativo di questo sistema è rappresentato dalla...
Surrogazione mutuo: cos’è e come richiederla Surrogazione mutuo: a chi si rivolge La surrogazione mutuo, detta anche più semplicemente surroga, definisce un intervento semplificato che consente al mutuatario di trasferire il proprio finanziamento presso un nuovo istituto di credito godendo cos...
Mutuo cartolarizzato: ecco di cosa si tratta e perché è vantaggioso per le banch... Cos’è un mutuo cartolarizzato? Quando si utilizza questo termine si inquadra un mutuo monetizzato da un istituto di credito prima della naturale scadenza del finanziamento. La suddetta operazione, conosciuta con il nome di cartolarizzazione, viene co...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *