Mutuo Poste Italiane, Mutuo BancoPosta Acquisto

Il gruppo Poste Italiane offre la possibilità di chiedere finanziamenti per l’acquisto della prima o della seconda casa. L’opzione più importante quando si parla di Mutuo Poste Italiane è il Mutuo BancoPosta Acquisto.

Mutuo Poste dipendenti: le principali caratteristiche

Il mutuo Poste finalizzato all’acquisto della casa permette di richiedere un finanziamento pari all’80% del valore dell’immobile.

Il Mutuo BancoPosta Acquisto – che può avere una durata compresa tra i 10 e i 30 anni – è caratterizzato da spese d’istruttoria pari a 300€ (la stessa cifra è prevista per le spese di perizia). Non sono presenti commissioni per l’estinzione anticipata e la polizza incendio è gratuita.

Mutuo Poste Italiane tasso fisso: tutte le informazioni

Il mutuo Poste tasso fisso è l’opzione di Mutuo BancoPosta Acquisto dedicata a chi cerca un percorso sicuro e immutabile nel corso del tempo.

Questa alternativa prevede un piano di ammortamento che può avere una durata compresa tra i 10 e i 30 anni. Lo spread è pari all’1,99% e il tasso varia in base alle oscillazioni del parametro IRS e alla durata del finanziamento.

Per avere le idee chiare sul funzionamento facciamo l’esempio di un mutuo di 145.000€, caratterizzato da un tasso fisso del 5,3%. In caso di durata pari a 15 anni si avrebbe una rata mensile pari a 1.169€. Con un piano di ammortamento di 30 anni la rata scenderebbe a 805€ mensili.

Mutuo Poste: le specifiche del tasso variabile

Il mutuo Poste prevede anche una formula con tasso variabile. Quali sono le caratteristiche? La durata compresa tra i 10 e i 30 anni e il tasso che varia sulla base dell’Euribor 3 mesi 360. Lo spread è pari all’1,85% e il piano di finanziamento è collegato al parametro IRS.

Mutuo Poste conviene: cosa sapere sul tasso misto

Il mutuo Poste conviene? Chi si fa questa domanda e ha intenzione di usufruire della massima flessibilità può scegliere un piano a tasso misto. Questa opzione prevede la possibilità di scegliere tra tasso fisso o variabile per un periodo di tempo compreso tra i 2 e i 10 anni.

Una volta scaduti tali termini è possibile rivedere la propria scelta, optando per un determinato tipo di tasso sulla base delle condizioni di mercato del momento.

Il gruppo Poste Italiane consente anche di effettuare la portabilità di mutui accesi presso altre realtà. Le condizioni di surroga consentono la richiesta di un importo pari al debito residuo del vecchio mutuo e in ogni caso sempre superiore a 50.000€, tenendo conto di un limite massimo pari all’80% del valore dell’immobile.

La durata dei piani di ammortamento è compresa tra i 10 e i 30 anni e il mutuo sottoscritto originariamente presso un altro istituto di credito deve avere un’anzianità superiore ai 12 mesi. La polizza incendio è gratuita e non sono previste spese d’istruttoria, di perizia e relative ad atti notarili.

Altri articoli sulla surroga del mutuo

Surroga Mutuo Veneto Banca, tre mutui per la casa Quali sono le opportunità legale alla surroga Mutuo Veneto Banca? Perché scegliere la surroga Mutuo Veneto Banca? Quali sono i vantaggi del passaggio ai prodotti di Veneto Banca? I mutui di Veneto Banca sono delle formule di accesso al credito carat...
Ingdirect mutui surroga a tasso fisso o variabile Ingdirect Mutuo Arancio Ing Direct offre una vasta gamma di prodotti finanziari, dai conti corrente ai prestiti personali. Nell'offerta troviamo anche i mutui surroga, che permettono di spostare un mutuo acceso presso un altro istituto a Ing Direct ...
Surroga mutuo prima casa Inpdap: come ottenerla Surroga mutuo prima casa Inpdap: caratteristiche dell’offerta I mutui Inpdap sono finanziamenti concessi dalla Gestione Dipendenti Pubblici dell’Inps ai dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione. I mutui Inpdap sono accessibili sia per ...
Surroga mutuo tasso fisso Poste: una soluzione conveniente? Surroga mutuo tasso fisso Poste: a quali condizioni è erogato il prestito? L’offerta Poste Italiane prevede il Mutuo Bancoposta, una linea di credito che può essere impiegata per varie finalità, dall’acquisto di un immobile alla ristrutturazione, fi...
Mutui prima casa tasso fisso o variabile: i migliori Il mutuo per l’acquisto della prima casa è un investimento importantissimo. Per questo è necessario scegliere con attenzione l’istituto di credito con il quale stipulare il contratto, controllando dettagli come il tasso e lo spread. Come fare? Passan...
Spread mutui ancora in calo assieme ai prezzi delle case I dati dell’Agenzia delle Entrate parlano di un calo degli acquisti immobiliari (- 3% rispetto agli ultimi trimestri 2014), dato che si accompagna a una diminuzione degli spread mutui. Mutuo: il momento è favorevole per chi vuole comprare Nonostant...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *