Mutuo sostituzione ristrutturazione: quello che serve sapere

Cos’è il mutuo sostituzione più ristrutturazione?

Il mutuo sostituzione più ristrutturazione è un finanziamento rivolto a quanti hanno la necessità di effettuare lavori di ristrutturazione (sia strutturali che estetici) su un immobile già oggetto di mutuo.

In questi casi invece di accendere un nuovo mutuo, finalizzato alla ristrutturazione, avendo così due mutui a carico, è possibile accorpare il nuovo finanziamento al mutuo già in corso. Così facendo si avrà un’unica rata da pagare.

Sottoscrivendo un mutuo sostituzione ristrutturazione è possibile stipulare nuovamente le caratteristiche del mutuo (tasso, durata e rata) e sostituire il capitale residuo del mutuo in corso, garantendo così la somma necessaria ai lavori. Ma come ottenere un mutuo sostituzione ristrutturazione?

Mutuo sostituzione e ristrutturazione: quali i documenti necessari?

Per accedere a questa tipologia di mutui è necessario innanzitutto presentare alla banca una stima economica della ristrutturazione, redatta dalla ditta edile incaricata dei lavori. Nel documento dovrà essere riportato ogni tipo di intervento, indicando la sua relativa spesa.

L’istituto erogatore provvederà a coprire il debito residuo del richiedente con il precedente istituto e preparerà un piano di finanziamento, redatto sulla base dello stato di avanzamento dei lavori. L’importo finanziabile è pari all’80% del costo complessivo dell’intervento di ristrutturazione.

Generalmente se il mutuo sostituzione ristrutturazione è erogato da un istituto di credito diverso da quello con cui si è sottoscritto il precedente, è l’istituto stesso a richiedere la cancellazione della precedente ipoteca, per farne iscrivere una nuova a suo beneficio.

Altri articoli sulla surroga del mutuo

Surroga mutuo polizza assicurativa: dal 2010 rimborso è obbligatorio Surroga mutuo polizza assicurativa: dal 2010 il rimborso è obbligatorio. Il regolamento contrattuale del 2010, emanato dall’Isvap, ha stabilito che tutti gli intestatari di un mutuo stipulato prima di dicembre 2010, al quale sia collegata una polizza...
Surroga Mutuo e Spese Notarili: ci sono Costi da sostenere? Surroga Mutuo e Spese Notarili: ci sono Costi da sostenere? La surroga mutuo è un intervento che consente di cambiare un mutuo senza alcun costo. Grazie alla portabilità dell’ipoteca, infatti, possiamo cambiare il proprio mutuo attivandone al suo pos...
Mutuo tasso fisso: perché e come sceglierlo Cos’è un mutuo tasso fisso Il mutuo è un contratto mediante il quale una banca una finanziaria (mutuante) consegna al cliente (mutuatario) una somma che questo si obbliga a restituire, maggiorata di un interesse, tramite il pagamento di rate periodi...
Domanda mutui di surroga, un trend in rapida crescita Domanda mutui di surroga, un trend in rapida crescita. Nel corso del primo trimestre 2014 è in rapido sviluppo l’interesse dimostrato dal pubblico nei confronti della surroga, merito anche di una situazione che ha condotto a una contrazione degli spr...
Surroga mutuo nella stessa banca: la rinegoziazione Surroga mutuo nella stessa banca: la rinegoziazione. Che cos’è la rinegoziazione del mutuo ipotecario? Si tratta di un procedimento che conduce a cambiamenti di certi aspetti e condizioni di un contratto di prestito ipotecario definite tra l’ente ero...
Domande surroga mutuo, boom nel 2014 Richieste surroga mutuo: le evidenze di Mutuionline.it Il fronte del credit crunch è ancora caldo. Le banche e gli istituti di credito non finanziano l’economia reale come dovrebbero e ancora rincorrono le sirene del rendimento facile, come può esse...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *