Portabilità mutuo imprese, quali possibilità offerte dalla normativa?

Portabilità mutuo imprese, quali le possibilità offerte dalla normativa? La portabilità mutuo non è altro che la possibilità, per il cliente, di trasferire il proprio contratto presso una nuova banca in grado di presentare condizioni più convenienti.

Il debitore che ha stipulato un contratto di mutuo può scegliere di surrogare il mutuante nei diritti del credito, anche senza l’esplicito consenso di quest’ultimo. Quali sono le condizioni affinché si realizzi la surrogazione?

È indispensabile che il mutuo e la quietanza abbino, da atto, data certa. Nell’atto, inoltre, deve essere riportata in modo chiaro la destinazione della somma richiesta. Nella quietanza deve essere menzionata la provenienza dalla somma della cifra adottata per il pagamento.

Il Decreto Bersani ha semplificato la portabilità del mutuo e la surroga dell’ipoteca, riducendone i costi. È stabilito poi il diritto del cliente di surrogare una nuova banca, sia dal punto di vista dei diritti che delle garanzie dell’ente erogatore di partenza, al di là del consenso di questo. La banca quindi non può presentare il suo veto alla surrogazione.

Ma come funziona la portabilità mutuo imprese? In merito alle norme che riguardano la portabilità del mutuo per persone fisiche e imprese, dobbiamo rilevare alcune difficoltà interpretative del Decreto Bersani. Ciò significa che le banche hanno spesso negato la portabilità mutuo alle imprese.

Le difficoltà giungono da una modifica del testo della legge. La norma è stata infatti trasferita dal capo II (Misure urgenti per lo sviluppo imprenditoriale e la promozione della concorrenza) al capo I (Misure urgenti per la tutela dei consumatori). Ciò si è tradotto nel dubbio che la norma potesse essere applicata solo ai consumatori.

È questa infatti l’interpretazione adottata più di frequente, anche se resta applicabile per le imprese l’articolo 1202 del codice civile, sono però assenti le agevolazioni fiscali.

Altri articoli sulla surroga del mutuo

Surroga mutuo vincoli: quali i limiti di questa scelta? Surroga mutuo vincoli: quali criteri intervengono? L’atto di surroga fa parte degli interventi relativi alla cosiddetta portabilità del mutuo. In termini pratici ciò significa che nel contratto di mutuo il debitore, ossia il richiedente la surroga, ...
Surroga del mutuo costi Surroga del mutuo costi: quali i vantaggi, come risparmiare Le variabili di mercato possono cambiare e le condizioni cui è sottoscritto il contratto di mutuo possono non risultare più convenienti. Invece di sostenere una rata eccessivamente elevata ...
Mutuo prima casa giovani Per il mutuo prima casa giovani sono previsti degli aiuti dallo Stato, che valgono anche per le famiglie monogenitoriali con figli e per i lavoratori atipici, a patto che i beneficiari abbiano meno di 35 anni. Mutuo: come funziona il Fondo di garanz...
Surroga Mutuo e Spese Notarili: ci sono Costi da sostenere? Surroga Mutuo e Spese Notarili: ci sono Costi da sostenere? La surroga mutuo è un intervento che consente di cambiare un mutuo senza alcun costo. Grazie alla portabilità dell’ipoteca, infatti, possiamo cambiare il proprio mutuo attivandone al suo pos...
Agevolazioni mutui prima casa per giovani, le opportunità Acquistare la prima casa quando non si ha la possibilità di presentare garanzie reddituali sufficienti può essere difficili, a meno di non ricorrere ad agevolazioni mutui prima casa per giovani. Agevolazioni mutui prima casa giovani coppie: il Fondo...
Surroga Trilaterale: Cos’è e Come Stipularla? Come sottoscrivere la surroga trilaterale? Come molti di voi forse già sapranno, la surroga è un istituto che permette al debitore di trasferire il proprio mutuo dalla banca selezionata in prima istanza a un’altra, senza per questo sostenere alcun c...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *