Portabilità mutuo ipotecario: un vantaggio per cambiare tasso

Portabilità mutuo ipotecario: come funziona? Quali sono le potenzialità di questa scelta?

L’espressione più efficace della portabilità mutuo ipotecario è costituita dalla surrogazione. Il riferimento normativo di questo sistema è rappresentato dalla legge numero 40 del 2 aprile 2007, il risultato del cosiddetto Decreto Bersani. Quali sono le potenzialità di questo intervento?

Mediante la surroga un mutuatario ha la facoltà di trasferire il proprio debito presso un nuovo istituto di credito, che assicura condizioni più convenienti, senza dover comunque affrontare oneri per portare a termine l’intervento di sostituzione.

Con la surroga il nuovo ente creditizio sostituisce il precedente nella garanzia ipotecaria, definita in origine dal cliente. Dopo l’intervento di surroga del mutuo, a margine dell’ipoteca sarà riportato il passaggio e l’introduzione del nuovo istituto di credito.

Portabilità mutuo ipotecario: i riferimenti normativi

In precedenza la sostituzione portava alla cancellazione della vecchia ipoteca e la definizione di una nuova, il tutto a fronte di costi sensibili. L’approvazione della legge 244 del 24 dicembre 2007 ha tuttavia stabilito che mediante la surroga deve essere assicurata al cliente “l’esclusione di penali o altri oneri di qualsiasi natura”. In termini pratici ciò significa che l’intera operazione può svolgersi senza sostenere alcuna spesa, neppure quelle inerenti all’atto prodotto dal notaio.

Il cliente dovrà procedere con il rimborso presso il nuovo istituto di credito, alle condizioni scelte definite con questo. Il nuovo mutuo surrogato potrà risultare a tasso fisso oppure variabile, oppure con qualunque altro parametro stabilito a livello contrattuale.

Altri articoli sulla surroga del mutuo

Mutui liquidità: come funzionano, le migliori offerte I mutui liquidità sono dei finanziamenti che possono essere richiesti da chi è già proprietario di un immobile non soggetto a ipoteca. Grazie a questi prestiti è possibile ottenere quantità di denaro anche consistenti per le proprie spese personali. ...
Surroga del mutuo: cos’è e come funziona? Surroga del mutuo conviene? La surroga del mutuo è di grande attualità, ma cos’è esattamente e quali sono i maggiori vantaggi associati a questa scelta? Scopriamolo insieme nel nostro nuovo approfondimento. La questione della surroga o portabilit...
Quando richiedere il rifinanziamento mutuo? Rifinanziamento mutuo: cos'è? Quando conviene? Il rifinanziamento del mutuo consiste nell'estinzione del debito contratto, che viene sostituito con un nuovo finanziamento sottoscritto presso un diverso istituto di credito. Rifinanziare un mutuo perm...
Acquistare casa con mutuo ipotecario Acquistare casa con mutuo ipotecario: i fattori da prendere in considerare La scelta del mutuo per la propria casa è una decisione che influenza sensibilmente l'andamento economico famigliare. Per scegliere la soluzione di mutuo più adatta alle prop...
Come calcolare rata mutuo: quali fattori prendere in esame? Come calcolare rata mutuo Prima di richiedere un mutuo è consigliabile confrontare tra loro più preventivi per trovare quello più conveniente. Per avere un'idea chiara di quelli che saranno i costi effettivi del mutuo oltre a controllare i tassi di ...
Quali sono i vantaggi della surroga mutuo? Quali sono i vantaggi della surroga mutuo? In cosa consiste? Il mutuo è senza dubbio la linea di credito più utilizzata dagli italiani per l'acquisto e la ristrutturazione di immobili. Tuttavia sono in pochi i soggetti che, al momento della sottoscr...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *