Prestito casa, perché sceglierlo al posto del mutuo?

Prestito casa: quali vantaggi offre

È la stipula del mutuo ipotecario il passaggio preliminare all’acquisto della prima casa, ma non si tratta dell’unico prodotto finanziario disponibile. Sul mercato si sta affermando il prestito casa, finanziamento dagli importi inferiori rispetto al mutuo, ma più flessibile, rapido e dalle minori garanzie richieste. Scopriamo come funziona e le principali proposte.

Il prestito casa raramente accorda al beneficiario oltre 100mila euro (una delle rare eccezioni è il Prestito pluriennale diretto Inps, fino a 150mila euro), da impiegare per l’abitazione principale, ma anche per le seconde case o opere di ristrutturazione.

Uno dei maggiori vantaggi assicurati dal prestito casa è costituito dall’assenza di garanzie reali richieste, in altre parole il beneficiario non dovrà ipotecare l’immobile. A ciò si aggiungono i tempi di erogazione, contenuti rispetto a quelli previsti per i mutui. In certi casi si può ottenere il credito in appena una giornata e comunque all’interno di un periodo non superiore a 15 giorni.

Purtroppo a fronte dei pro citati, il cliente dovrà sostenere un contro non secondario: tassi di interesse maggiori dei mutui prima casa. Aspetto da porre a bilancio nella relazione costi-benefici del prestito casa.

Prestito casa: i finanziamenti più convenienti

Oltre ai Prestiti pluriennali diretti Inps ex Inpdap, vi sono vari enti erogatori che forniscono questo genere di prodotti. Unicredit presenta un prestito destinato all’acquisto di prima o seconda casa. Tra le finalità abbiamo anche la compera di terreni.

Le somme erogate variano da 5mila a 100mila euro. Il richiedente non dovrà fornire alla banca garanzie reali e il tasso è fisso, mentre il piano di rimborso non supera i 10 anni.

Una valida alternativa è costituita da BNL Green Famiglie. Questo consente di sostenere interventi di ristrutturazione energetica, il limite alla somma fornita è di 100mila euro. La durata è al massimo di 10 anni.

Più ridotto è l’importo accordato da CrediFriuli, che può raggiungere i 50mila euro. Il processo di rimborso può protrarsi sino a 4 anni. Anche in questo caso è previsto un tasso fisso. Findomestic, invece, assicura ai clienti di Piccolo Immobiliare un massimo di 60mila euro. Si tratta di un finanziamento destinato all’acquisto dell’abitazione principale.

Nel novero dei requisiti non abbiamo garanzie reali, assenti oneri notarili e di istruttoria. Al momento il tasso di interesse è dell’8,55%, mentre il Taeg tocca l’8,89%.

Per maggiori informazioni su questi e altri finanziamenti casa, vi consigliamo di eseguire una preventiva comparazione online delle offerte. Una volta individuato il prodotto più conveniente in rapporto alle proprie necessità, è utile, prima di sottoscrivere il prestito, richiedere un preventivo gratuito. Il vero limite al prestito casa è la sostenibilità della rata, in relazione alla quale il mutuo ipotecario risulta spesso più competitivo.

Altri articoli sulla surroga del mutuo

Surroga legale: cos’è e come funziona? Surroga legale ipoteca: di cosa si tratta? L’intervento di surrogazione è reso possibile grazie all’articolo 1201 e ss. c.c.. Questo permette una successione a titolo particolare nel diritto di credito. Sono tre le ipotesi di surrogazione previsti: ...
Surroga mutuo prima casa detrazione interessi Surroga mutuo prima casa detrazione interessi: come funziona? Gli oneri correlati a un mutuo possono ridursi con l’impiego delle detrazioni cui può fruire il beneficiario della linea di credito accordata. Vediamo quali i costi che si possono detrarr...
Surroga mutuo per società: cosa accade in questo caso? Surroga mutuo per società: cosa accade in questo caso? La legge Bersani Bis, nella sua versione definitiva, prevede una collocazione della norma relativa alla portabilità diversa dal disegno di legge originario. È stata quindi trasferita dal capo II ...
Obblighi e norme per surroga mutuo restituzione assicurazione Obblighi e norme per surroga mutuo restituzione assicurazione. Alla fine del 2012 con i decreti detti “Liberalizzazioni” sono state introdotte due rilevanti novità che riguardano le banche, le finanziarie e le compagnie assicurative. Il primo aspe...
Surroga mutuo seconda volta Surroga mutuo seconda volta: è sempre possibile? Quante volte si può surrogare un mutuo? Come stabilito dalla legge Bersani bis, L. 40/2007 la surroga, o portabilità del mutuo, non è altro che la sostituzione di un mutuo già in essere con un altro p...
Surroga mutuo prima casa: come ottenerla? Surroga del mutuo prima casa La surroga, o portabilità, del mutuo è la procedura che consente di trasferire un finanziamento già in corso presso un istituto di credito diverso da quello erogatore. Generalmente la surroga di applica ai finanziamenti ...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *