Rinegoziazione prestito: in cosa consiste?

Rinegoziazione prestito: in cosa consiste? La rinegoziazione di un prestito è la pratica finanziaria che permette di ridefinire un contratto nelle sue condizioni. La rinegoziazione può essere effettuata esclusivamente tra le due parti che avevano originariamente dato vita al contratto di prestito, ossia tra la banca erogatrice e il beneficiario del finanziamento.

Con l’accordo di rinegoziazione il soggetto debitore ha la possibilità di ottenere un differimento del pagamento degli interessi maturati e del rimborso del prestito. In altri casi, come ad esempio quando si rinegozia un mutuo ipotecario, con la rinegoziazione del finanziamento è possibile anche rivedere alcuni parametri contrattuali, come ad esempio la modalità di rimborso delle rate.

Con la rinegoziazione prestito è possibile anche rinegoziare le condizioni del conto corrente, le condizioni dei prestiti o addirittura quelle di un contratto, a patto che si riesca a trovare un accordo consensuale che soddisfi entrambe le parti.

Ma perché il beneficiario di un prestito ricorre alla rinegoziazione? Il beneficiario di un prestito può ricorrere ad una rinegoziazione del finanziamento per vari motivi, ad esempio se si trova in una temporanea difficoltà economica che non gli consente di provvedere al pagamento delle rate, oppure in un momento di indisponibilità di denaro. In questi casi il beneficiario può quindi chiedere di rivedere alcune condizioni del contratto di prestito, come ad esempio il tasso di interesse applicato e l’importo delle rate da pagare.

Altri articoli sulla surroga del mutuo

Surrogazione mutuo: cos’è e come richiederla Surrogazione mutuo: a chi si rivolge La surrogazione mutuo, detta anche più semplicemente surroga, definisce un intervento semplificato che consente al mutuatario di trasferire il proprio finanziamento presso un nuovo istituto di credito godendo cos...
Mutuo sostituzione ristrutturazione: quello che serve sapere Cos’è il mutuo sostituzione più ristrutturazione? Il mutuo sostituzione più ristrutturazione è un finanziamento rivolto a quanti hanno la necessità di effettuare lavori di ristrutturazione (sia strutturali che estetici) su un immobile già oggetto di...
Mutui liquidità: come funzionano, le migliori offerte I mutui liquidità sono dei finanziamenti che possono essere richiesti da chi è già proprietario di un immobile non soggetto a ipoteca. Grazie a questi prestiti è possibile ottenere quantità di denaro anche consistenti per le proprie spese personali. ...
Rinegoziazione, surroga e sostituzione: quale scegliere? Cos’è la rinegoziazione mutuo La sottoscrizione di un mutuo per l’acquisto della prima casa è una pratica all’ordine del giorno nel nostro paese. Capita spesso però che durante l’ammortamento, il beneficiario desideri modificare le condizioni del mu...
Surroga mutuo requisiti: quali sono? Chi i beneficiari? Surroga mutuo requisiti: quali sono? Chi i beneficiari? La surroga mutuo non è altro che lo spostamento del mutuo sottoscritto presso un nuovo istituto di credito che permette di fruire di condizioni più interessanti e convenienti. La procedura si...
Surroga conviene, quando trasferire il mutuo? Surroga conviene: l’incremento delle domande nei primi mesi del 2015 Nel febbraio 2015 si è registrato in Italia il più importante aumento delle richieste di mutuo dal 2008. L’incremento è pari a + 38,7% rispetto a febbraio 2014 e due terzi dei mutu...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *