Surroga mutuo Credito Valtellinese

Surroga mutuo Credito Valtellinese: cos’è la surroga?

Il vostro mutuo è troppo costoso? La rata si è rivelata insostenibile o poco conveniente rispetto alle alternative offerte dal mercato? La soluzione perfetta per voi è la surroga mutuo. Intervento che vi consente di trasferire il vostro mutuo presso un nuovo istituto di credito che presenta condizioni più vantaggiose. Ma cerchiamo di capire come funziona e quali sono i le proposte di surroga mutuo attualmente più convenienti.

La surroga è un intervento reso possibile grazie all’introduzione della Legge 40/2007, la cosiddetta Legge Bersani. Sfruttando questa operazione il cliente può portare il proprio mutuo presso una nuova banca senza dover sostenere alcun onere.

Il mutuatario può così modificare il tasso di interesse e la durata. Il debito residuo resta invece quello definito dal mutuo di partenza. In certi casi si può richiedere anche una liquidità aggiuntiva: l’istituto di credito permettere di operare la surroga e quindi un secondo mutuo liquidità.

L’estinzione del mutuo si realizza mediante un procedimento semplificato, che lascia inalterata l’ipoteca sull’immobile introducendo però la nuova banca come referente.

Chiarita la nozione di surroga, vediamo subito con una simulazione di calcolo una delle offerte più vantaggiose al momento: la surroga Credito Valtellinese.

Mutuo surroga, simulazione di calcolo del prodotto Credito Valtellinese

Abbiamo ipotizzato un mutuo surroga con un tasso variabile. L’immobile su cui grava l’ipoteca ha un valore di 250mila euro, mentre l’importo residuo ammonta a 150mila euro, da restituire in un periodo di rimborso pari a 20 anni.

La surroga Credito Valtellinese presenta, grazie a Mutuo Casa Facile Tasso Variabile, una rata mensile da 772,32 euro. Il tasso variabile è del 2,19% (Euribor 3M + 2,20%), mentre il Taeg è del 2,24%. Vi ricordiamo che non vi sono spese iniziali, né istruttoria né perizia.

Mutuo Casa Facile Tasso Variabile è un prodotto che si rivolge a lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato, lavoratori autonomi/liberi professionisti. Il cliente non deve comunque aver superato i 75 anni al termine del mutuo.

La somma massima erogabile è pari all’80% del valore dell’immobile e comunque non può eccedere il residuo del finanziamento di partenza. Le rate possono essere pagate con cadenza mensile o trimestrale, mentre i piani di ammortamento variano da un minimo di 5 a un massimo di 30 anni.

Il beneficiario deve assicurare, contro i danni causati da incendio, scoppio, fulmine, l’immobile sottoposto all’ipoteca nel periodo di rimborso del prestito.

Altri articoli sulla surroga del mutuo

Surroga Mutuo Prima Casa: cambia e risparmia! La surroga mutuo prima casa rappresenta una soluzione ideale per tutti coloro che vogliono riuscire ad ottenere dei vantaggi nel momento in cui decidono di richiedere un prestito per l'acquisto dell'abitazione. Ecco dunque come procedere. La surroga...
Mutuo surroga migliore: le proposte più convenienti 2015 Mutuo surroga migliore: la portabilità rappresenta il 27% dei mutui I mutui crescono di oltre l’80%. È questo quanto emerge dalle recenti stime fornite dall’ABI. L’associazione bancaria ha messo a confronto i mutui acquisto erogati in Italia da genn...
Calcolo surroga mutuo: Guida 2018 su come farlo Il calcolo per la surroga mutuo in base ad un tasso di interesse più conveniente, consente di capire meglio come risparmiare sulla rata del finanziamento. Vediamo assieme come fare. Surroga mutuo: da dove si parte La sottoscrizione di un mutuo da p...
Mutui surroga: top 10 di offerte a tasso fisso e variabile Aumentano le richieste di surroga mutuo Le erogazioni di mutui di surroga continuano ad aumentare e attualmente rappresentano la parte principale del credito casa. Nei primi 4 mesi del 2015, inoltre, i mutui surroga hanno rappresentato quasi il 58% ...
Surroga mutuo tasso fisso Deutsche Bank Surroga mutuo tasso fisso Deutsche Bank: cosa significa surrogare un mutuo La surroga o portabilità del mutuo è l’operazione che consente di trasferire il mutuo ipotecario dalla banca originaria a una nuova che si fa carico del debito residuo. Sebbe...
Surroga mutuo tasso fisso 2018 La surroga del mutuo o portabilità viene effettuata da un mutuatario stipulando un nuovo contratto con una nuova banca per avere un risparmio sui tassi di interesse e condizioni più vantaggiose. E' stata introdotta nel 2007 dalla legge Bersani e cons...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *