Surroga mutuo da fisso a variabile, è questo il momento giusto

Perché scegliere la surroga mutuo da fisso a variabile?

L’attuale clima economico deflattivo dell’Eurozona ha condotto la BCE a una riduzione dei tassi. Ragione che rende appetibili i mutui a tasso variabile, più convenienti in rapporto a quelli a tasso fisso definiti prima dell’avvento della crisi.

Grazie ai tassi prossimi allo zero e all’andamento dell’Euribor, parametro che risulta pertinente per buona parte dei mutui a tasso variabile sottoscritti nel nostro Paese, quanti hanno scelto, nel corso degli ultimi anni, un mutuo a tasso variabile vanno incontro a un risparmio rispetto a chi aveva acceso un mutuo a tasso fisso.

Può risultare quindi utile scegliere la surroga mutuo da fisso a variabile. Vi sono circostanze in cui è possibile attive un mutuo di surroga con Tan del 2,01% a tasso variabile e del 3,7% a tasso fisso.

Surroga mutuo da tasso fisso a variabile, quanto è possibile risparmiare?

Quanti sostengono un tasso di interesse più alto e devono far fronte ancora a numerose rate, troveranno la surroga conveniente. Vi ricordiamo che per conseguire la surroga è indispensabile che l’ente erogatore fornisca la sua approvazione, mediante un’istruttoria, del profilo reddituale e patrimoniale del richiedente. In altre parole, non si tratta di un intervento automatico.

Facciamo un esempio concreto. Se avete sottoscritto un mutuo da 100mila euro a tasso fisso nel 2002 al 6,35% (avete sostenuto, nella nostra ipotesi, una rata da 737 per 12 anni), avreste da restituire 55mila euro di capitale e 15.386 di interessi, scegliendo il tasso variabile potremmo conseguire una riduzione della rata di 227 euro al mese con una nuova durata residua di 10 anni.

Altri articoli sulla surroga del mutuo

Mutuo cartolarizzato: ecco di cosa si tratta e perché è vantaggioso per le banch... Cos’è un mutuo cartolarizzato? Quando si utilizza questo termine si inquadra un mutuo monetizzato da un istituto di credito prima della naturale scadenza del finanziamento. La suddetta operazione, conosciuta con il nome di cartolarizzazione, viene co...
Polizze casa: perché sono importanti quando si sceglie il mutuo ipotecario Mutuo polizze casa: una soluzione a beneficio di tutti Acquistare un immobile per i giovani che intendano farsi una famiglia è una vera e propria impresa. Non solo dal punto di vista economico, comunque influente dal momento che raramente una coppia...
Come funziona la surroga mutuo dopo accollo? Come funziona la surroga mutuo dopo accollo? Surrogare un mutuo inseguito da accollo è più complesso rispetto alla comune surroga di mutuo? Quali sono i problemi che il cliente può trovarsi difronte? Un primo elemento su cui dobbiamo fare chiarezza è...
Tasso BCE: cos’è? Per cosa viene utilizzato? Cos’è il tasso di interesse BCE e a cosa serve La Banca Centrale Europea (BCE) è l’istituto responsabile della politica monetaria per i 19 Paesi dell'UE che hanno aderito all'euro, formando la cosiddetta "Zona euro". Una delle principali mansioni de...
Tempi surroga mutuo: dopo quando si può richiedere? Tempi surroga mutuo: dopo quando si può richiedere? Non abbiamo dei tempi minimi prima di poter ottenere la surroga del mutuo. Alcuni istituti di credito, tuttavia, possono prevedere il pagamento di almeno sei rate per appurare l’affidabilità del cli...
Tasso fisso o variabile: pro e contro, ecco quale scegliere Mutuo a tasso fisso o variabile: il calcolo La scelta più importante che chi intende stipulare un mutuo è chiamato a compiere riguarda la natura del tasso. La domanda è sempre la stessa: tasso fisso o variabile? La decisione influisce in maniera net...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *