Surroga mutuo regole: quali sono le norme che regolano il settore?

Surroga mutuo regole: quali sono le norme che regolano il settore? Qual è la procedura da seguire? Quali i principali vantaggi associati? Quanti hanno già acceso un mutuo possono, qualora lo ritengano conveniente, cambiare l’istituto di credito erogatore della linea di credito. Cerchiamo di capire quali sono le norme che disciplinano quest’operazione.

Con il termine surrogazione intendiamo la sostituzione dell’istituto creditore con una nuova banca che propone condizioni più convenienti o vantaggiose, lasciato inalterata, in ogni caso, l’ipoteca relativa all’abitazione acquistata.

Surroga mutuo regole: i costi dell’operazione. Se scegliete di applicare la surroga del mutuo, in base ai più recenti dispositivi di legge, non dovrete sostenere alcun onere di commissione o imposte inerenti alla concessione del nuovo mutuo. Sono annullate anche le spese che interessano l’istruttoria e gli accertamenti catastali.

Le normative vigenti dispongono l’estensione delle nuove condizioni che riguardano la surroga del mutuo anche i mutui frazionati, ovvero quelli che derivano da un mutuo edilizio frazionato. La procedura di surrogazione prevede che il cliente presenti all’istituto di credito una richiesta scritta di surroga del mutuo. La banca di destinazione provvederà a chiedere all’istituto di credito di partenza l’importo residuo del mutuo che il cliente deve ancora restituire.

La banca di partenza deve comunicare la cifra entro dieci giorni lavorativi. La nuova banca, in un secondo momento, si occupa di definire il contratto per l’accensione del nuovo mutuo e rilascia la liberatoria conseguita dalla banca d’origine. Spetterà inoltre alla nuova banca trasferire l’ipoteca stabilita dal cliente con il precedente istituto di credito.

Altri articoli sulla surroga del mutuo

Finanziamenti a Fondo Perduto: Quali attività posso aprire? Finanziamento a Fondo Perduto: Che cos'è? Il finanziamento a fondo perduto è un erogazione di capitali simile ad uno bancario con la differenza che il ricevente del prestito non fornisce garanzie per ottenere il prestito ma bisogna rientrare tra le ...
Mutuo cointestato vantaggi e rischi per il cliente Cointestazione mutuo: una buona alternativa Il mutuo cointestato rappresenta un’arma a doppio taglio, un prodotto finanziario in grado di risolvere qualche problema, ma anche di creane di altri. I pregi, in particolare, sono due. In primo luogo, con...
Mutui acquisto prima casa o ristrutturazione: le agevolazioni Mutui acquisto prima casa Acquistare un immobile vuol dire accendere un mutuo per cercare di far fronte alla spesa, spesso però scegliere il mutuo giusto diventa un’operazione tutt’altro che semplice e che richiede una maggiore attenzione alla vasta...
Surroga mutuo ipotecario: un nuovo mutuo a costo zero Cos’è la surroga del mutuo ipotecario La surroga del mutuo è la procedura che consente di trasferire il finanziamento dalla banca originaria a un altro istituto di credito che si fa carico del debito residuo. Regolata dal Decreto Bersani del 2007 la...
Surrogazione reale: cos’è? Quali vantaggi offre? Surrogazione reale definizione In un senso generico la parola surrogazione indica una sostituzione. L’azione di surrogare è, infatti, quella con cui una persona o una cosa subentra al posto di un'altra. Sebbene non sia possibile una costruzione sist...
Cos’è la portabilità mutuo chirografario? Cos’è la portabilità mutuo chirografario? Scegliendo la portabilità mutuo chirografario potrete stipulare un finanziamento senza la copertura di alcuna ipoteca, fideiussione o altra garanzia reale. Il piano di rimborso ha come sua unica garanzia la s...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *