Surroga mutuo vincoli: quali i limiti di questa scelta?

Surroga mutuo vincoli: quali criteri intervengono?

L’atto di surroga fa parte degli interventi relativi alla cosiddetta portabilità del mutuo. In termini pratici ciò significa che nel contratto di mutuo il debitore, ossia il richiedente la surroga, provvede a sostituire il precedente ente erogatore (banca o finanziaria che sia) con uno nuovo (la nuova banca subentrante) che si sostituisce anche nell’ipoteca sul mutuo già definita.

Con la surroga non abbiamo quindi una nuova ipoteca, ma il suo semplice trasferimento. La surroga non prevede il consenso dell’ente creditore originario. Proprio per questo risulta nulla qualunque clausola che cerchi di impedire questo intervento oppure lo renda oneroso.

Il creditore di partenza, ovvero la banca che si vuole abbandonare, deve partecipare alla stipula del nuovo contratto per conseguire il pagamento e dare quietanza. La sottoscrizione della surroga può realizzarsi presso la sede del creditore oppure il notaio può incaricarsi di procedere con la raccolta della quietanza separata in una giornata successiva a quella della stipula.

Surroga mutuo vincoli: i punti cruciali da considerare

Ma quali sono in dettaglio i vincoli della surroga? I punti cruciali che rappresenta dei vincoli per la stipula della surroga sono:

–       l’ipoteca deve risultare di primo grado formale;

–       il richiedente deve risultare essere l’intestatario del mutuo che si vuole sostituire;

–       il Contratto va redatto per scrittura privata con sottoscrizione autenticata dal notaio.

Sono invece elementi variabili: la durata, il tasso di interesse applicato, lo spread e la strutturazione del piano di ammortamento.

Altri articoli sulla surroga del mutuo

Prestito casa, perché sceglierlo al posto del mutuo? Prestito casa: quali vantaggi offre È la stipula del mutuo ipotecario il passaggio preliminare all’acquisto della prima casa, ma non si tratta dell’unico prodotto finanziario disponibile. Sul mercato si sta affermando il prestito casa, finanziamento...
Mutui aggiornati ad oggi: tassi e spread. Come risparmiare Orientarsi per la scelta della migliore offerta presente sul mercato  per l’accensione di un mutuo Inpdap non è sempre così semplice, scelta che potrebbe essere decisiva per un risparmio sicuro, uno degli investimenti più importanti della vita. Indi...
Mutuo prima casa giovani Per il mutuo prima casa giovani sono previsti degli aiuti dallo Stato, che valgono anche per le famiglie monogenitoriali con figli e per i lavoratori atipici, a patto che i beneficiari abbiano meno di 35 anni. Mutuo: come funziona il Fondo di garanz...
Surroga mutuo significato: di cosa si tratta? Surroga mutuo significato: di cosa si tratta? La surrogazione identifica il procedimento che porta all’introduzione di un soggetto terzo che va a sostituire i diritti del creditore nei confronti del debitore. Un risultato realizzato grazie al pagamen...
Cos’è la surroga mutuo assicurazione? Qual è la normativa? Cos’è la surroga mutuo assicurazione? Qual è la normativa? Disponete di un mutuo e volte richiedere la surroga per completare il passaggio a un altro istituto di credito? È possibile pretendere il rimborso dei premi pagati e non usufruiti relativamen...
Tasso fisso o variabile: pro e contro, ecco quale scegliere Mutuo a tasso fisso o variabile: il calcolo La scelta più importante che chi intende stipulare un mutuo è chiamato a compiere riguarda la natura del tasso. La domanda è sempre la stessa: tasso fisso o variabile? La decisione influisce in maniera net...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *