Surroga e sostituzione del mutuo

Cosa sono surroga e sostituzione del mutuo?

Il mutuo di sostituzione e la surrogazione sono le due alternative con cui si realizza la sostituzione del mutuo. Il mutuo di sostituzione determina la definizione di una nuova linea di credito con un nuovo istituto di credito. Si ha così accesso a un capitale che permette di estinguere il mutuo contratto in precedenza e l’eventuale penale di estinzione.

Dobbiamo inoltre tenere conto che per stipulare un nuovo contratto è necessario un ulteriore atto di mutuo. Sarà così cancellata l’ipoteca sull’immobile relativa al precedente istituto di credito, mentre ne viene istituita una nuova a favore della nuova banca.

Surroga e sostituzione del mutuo: le differenze

Se prendiamo in esame la surrogazione, anche detta surroga del mutuo, abbiamo invece il trasferimento del proprio mutuo da un istituto a un altro, cui si aggiunge l’opportunità di modificare i parametri dello stesso mutuo. L’estinzione del mutuo si attua seguendo una procedura semplificata che permette di lasciare in essere l’ipoteca sull’immobile, ma è poi aggiornata rispetto alla nuova banca.

Dal punto di vista normativo, la surrogazione fa riferimento alla cosiddetta Legge Bersani, ovvero la Legge 40/2007. Il mutuo è trasferito alle condizioni definite tra il cliente la banca destinata a subentrare nel contratto, senza per questo subire delle penali oppure oneri di altra natura.

Con la concessione del nuovo mutuo il cliente non è gravato di spese o commissioni. La surrogazione è ormai divenuta una sostituzione di mutuo senza alcun costo, a disposizione per tutti coloro che sono alla ricerca di condizioni contrattuali più convenienti.

Vi ricordiamo comunque che la surroga è applicabile solo per un importo del mutuo corrispondente a quello del capitale residuo oggetto del rimborso.

Ciò significa che è impossibile conseguire cifre ulteriori se non sfruttando il mutuo di sostituzione, che però non dispone delle agevolazioni che troviamo con la surroga.

Altri articoli sulla surroga del mutuo

Spread oggi: come si calcola e perché è importante Spread btp italia/bund 10 anni Il termine Spread viene utilizzato per indicare il differenziale di rendimento offerto da Btp a 10 anni e dall’omologo termine tedesco indicato come Bund. Spread che in realtà potrebbe essere utilizzato per indicare an...
Surroga mutuo tasso fisso o variabile Surroga mutuo tasso fisso o variabile: il momento giusto per cambiare banca Le nuove politiche monetarie della Bce (Quantitative easing) da una parte, la gratuità della surroga dall’altra fanno di periodo quello giusto per trasferire il proprio mutu...
Abolizione Imu prima casa 2016: come cambia il mercato immobiliare Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha recentemente dichiarato che, a partire dal 2016, sarà effettiva l’abolizione Imu prima casa, così come quella della Tasi (Tassa sui servizi indivisibili), situazione che potrebbe incentivare molte persone a...
Surroga mutuo tasso fisso Poste: una soluzione conveniente? Surroga mutuo tasso fisso Poste: a quali condizioni è erogato il prestito? L’offerta Poste Italiane prevede il Mutuo Bancoposta, una linea di credito che può essere impiegata per varie finalità, dall’acquisto di un immobile alla ristrutturazione, fi...
Surroga Mutuo Persone Giuridiche, Quali le Disposizioni Normative? Surroga mutuo persone giuridiche, quali le disposizioni normative? Nella versione definitiva del decreto legge sono state applicate delle modifiche rispetto al primo disegno di legge sulle norme inerenti alla portabilità. La norma è infatti trasferit...
Mutui agevolati 2015 Mutui agevolati 2015: cosa sono e a chi si rivolgono Prima di sottoscrivere un impegno economico così oneroso come un mutuo, la selezione delle offerte richiede molte tempo perché non è facile stabilire quale sia la proposta effettivamente più conve...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *