Surrogazione mutuo Legge Bersani

Surrogazione mutuo Legge Bersani: ecco cosa cambia

Approvato nel Febbraio del 2007, il Decreto Bersani ha regolato la surrogazione dei mutui nel nostro Paese, semplificando il processo burocratico relativo alla surroga di un mutuo ipotecario. La nuova legge ha innanzitutto stabilito la gratuità delle operazioni di portabilità (trasferimento dell’ipoteca immobiliare sottoscritta da una banca all’altra)e ha garantito ai mutuatari il diritto di surrogazione.

Questi aspetti sono definiti all’interno dell’articolo 1202 del Codice Civile, che stabilisce il diritto del mutuatario al passaggio gratuito della portabilità. Il Decreto Bersani ha infatti stabilito che ogni ostacolo alla gratuità della surroga, a prescindere che sia precedente, contestuale o successivo al contratto di mutuo, deve essere ritenuto illegittimo e quindi fuorilegge.

Surrogazione mutuo Legge Bersani: la portabilità dell’ipoteca

Il Decreto ha inoltre introdotto la portabilità dell’ipoteca, che in precedenza doveva essere estinta prima di surrogare il mutuo. Così facendo i tempi necessari per la surroga si riducono e trasferimento dalla vecchia alla nuova banca risulta più semplice.

I costi, le spese e tutti gli altri oneri relativi alla portabilità dell’ipoteca sono a carico della banca subentrante, che si accollerà quindi il pagamento delle spese di istruttoria, spese notarili e di perizia. La banca provvede inoltre a sostenere il costo per il passaggio della polizza incendio e scoppio. Il mutuatario è infine esonerato dal pagamento dell’imposta sostitutiva.

Altri articoli sulla surroga del mutuo

Surroga mutuo tasso fisso e gli interventi della BCE Surroga mutui: gli unici a crescere veramente Grazie al cambiamento del contesto finanziario, il credit crunch potrebbe essere presto sconfitto. Il termometro per eccellenza, in questi casi, è rappresentato dal mercato immobiliare e nella fattispeci...
Surroga mutuo Inpdap regolamento Surroga mutuo Inpdap regolamento: a chi sono rivolti Il Decreto Salva Italia varato dal Governo Monti ha definito la soppressione dell’Inpdap, che a gennaio 2012 è stato accorpato all’Inps. Tutte le prestazioni rivolte agli iscritti della pubblica a...
Prestito casa, perché sceglierlo al posto del mutuo? Prestito casa: quali vantaggi offre È la stipula del mutuo ipotecario il passaggio preliminare all’acquisto della prima casa, ma non si tratta dell’unico prodotto finanziario disponibile. Sul mercato si sta affermando il prestito casa, finanziamento...
Mutui acquisto prima casa o ristrutturazione: le agevolazioni Mutui acquisto prima casa Acquistare un immobile vuol dire accendere un mutuo per cercare di far fronte alla spesa, spesso però scegliere il mutuo giusto diventa un’operazione tutt’altro che semplice e che richiede una maggiore attenzione alla vasta...
Mutuo tasso fisso: perché e come sceglierlo Cos’è un mutuo tasso fisso Il mutuo è un contratto mediante il quale una banca una finanziaria (mutuante) consegna al cliente (mutuatario) una somma che questo si obbliga a restituire, maggiorata di un interesse, tramite il pagamento di rate periodi...
Surroga mutuo seconda volta Surroga mutuo seconda volta: è sempre possibile? Quante volte si può surrogare un mutuo? Come stabilito dalla legge Bersani bis, L. 40/2007 la surroga, o portabilità del mutuo, non è altro che la sostituzione di un mutuo già in essere con un altro p...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *